ASD Marrubiu - Polisportiva Primavera 65 - 74

L’annata agonistica per la Polisportiva Primavera Basket volge al termine, ed è ormai già tempo di bilanci. Nonostante manchino ancora 2 giornate alla fine della regular season e nonostante ci siano ancora da disputare le gare dei play off, possiamo già affermare che la stagione della squadra guidata dal coach Cannas è stata da record. 12 le vittorie di file conquistate dall’inizio del campionato; play off conquistati...
con ben 4 giornate di anticipo; certezza matematica del secondo posto in classifica con la possibilità di giocarsi la vetta nello scontro diretto di lunedì 6 maggio prossimo con il Basket Sant’Antioco. La vittoria di ieri contro il l’ASD Marrubiu con il punteggio di 65 a 74, conferma inoltre un dato: la squadra di Gonnos ha fatto passi da gigante rispetto agli anni passati, ha mostrato carattere e qualità, che in questo torneo le hanno permesso di poter giocare quantomeno alla pari con tutte le formazioni di vertice, avendo oltretutto avuto la meglio in quasi tutte le circostanze.
La gara di ieri è stata una bella partita che entrambe le squadre hanno affrontato giocando un basket di buon livello. La compagine dell’oristanese si è mostrata formazione esperta e di ottima qualità, difficile da domare soprattutto nelle fasi iniziali dell’incontro: solo verso la fine del match la maggiore prestanza atletica degli ospiti ha preso il sopravvento, ma quanta fatica!. Il primo quarto inizia con una girandola di tiri da 3, ben 10 realizzati da ambedue le parti, con sugli scudi il numero 6 Pala per il Marrubiu e il numero 15 Aru S. per il Gonnos, autori di ben tre triple a testa soltanto in questi primi 10 minuti di gioco. Il parziale si chiude punto a punto, con i locali in vantaggio di appena 3 punti (25 a 22), ma con in mano nettamente il pallino del gioco. Nel secondo quarto le maglie di entrambe le difese alzano il proprio baricentro e le soluzioni dalla lunga distanza lasciano spazio alle conclusioni sotto canestro. I ragazzi di casa mostrano maggiore vivacità e precisione al tiro, grazie alle incursioni del numero 10 Tiddia e del numero 7 Valongo, mentre la Primavera continua a mostrarsi lenta e impacciata soprattutto in fase di impostazione, perdendo diversi palloni e esponendosi ai contropiedi avversari. Il Marrubiu pare poter prendere il largo, ma nel finale la compagine del Medio Campidano riesce a registrare alcuni schemi e a limitare i danni, andando al riposo sotto di 4 (41 a 37).
Al rientro dagli spogliatoi i giocatori della Primavera tornano in campo più motivati. I ragazzi di casa patiscono un certo calo fisico che gli fa annebbiare la vista e ridurre drasticamente le percentuali al tiro. Gli ospiti, dal canto loro, riescono finalmente a essere più incisivi e veloci in attacco grazie alle scorribande di Vaccargiu V e Piras sempre ben serviti da Ruggeri, realizzando un break decisivo che capovolge la situazione e permette loro di chiudere il terzo quarto sopra di 4 (54 a 58), dopo essere stati in vantaggio anche di 9 punti. Nel finale di gara la squadra dell’oristanese tenta un disperato recupero: 2 triple consecutive del già citato Pala riportano sotto i Marrubiesi, ma la freddezza di Masuri (autore nell’ultimo quarto di ben 9 dei suoi 17 punti finali) spengono ben presto qualsiasi velleità di rimonta, portando così a casa una vittoria faticosissima.
Per quanto riguarda i tabellini segnaliamo, per i ragazzi di Marrubiu, i 18 punti del numero 6 Pala (6 triple), i 15 del numero 10 Tiddia e i 12 del numero 7 Valongo. Per i gonnesi evidenziamo i 18 punti di Vaccargiu V., i 17 del presidente/giocatore Masuri (3 triple) e i 15 di Aru S. (5 tripe).
Prossimo appuntamento lunedì 6 maggio ore 21.15 al PalaKennedy contro il Basket Sant’Antioco. Uno scontro al vertice che vale la vetta della classifica: sperando sia solo un anticipo dei playoff.


Commenti