C'era una volta il Carnevale..

C'era una volta, tanto tempo fa, quando ancora gli anni si contavano in "900", in un piccolo paesino della Sardegna, una festa memorabile a cui nessuno dei paesani sapeva rinunciare, il Carnevale. Già dal mese di Novembre, con largo anticipo, tanti gruppi di ragazzi si riunivano tra loro per pensare ad un'idea originale che, con la dovuta dose di cartapesta e fantasia, si trasformasse nel giro di qualche mese in un carro allegorico degno di questo nome.
Le sere passavano tra una saldatura, un ritocco di carta e una spruzzata di vernice fino ad arrivare a Febbraio, mese in cui una febbre buona saliva a contagiare tutti nella fervida attesa della prima sfilata. Solitamente era il Sabato il giorno stabilito per la prima uscita dei carri, la mattina era occupata negli ultimi frettolosi ritocchi per riuscire a portare fuori in bella mostra i pupazzi di cartapesta per cui in tanti avevano lavorato e nel primo pomeriggio, a volte senza nemmeno mangiare un boccone, via per le strade del paese al ritmo assordante dell'ultimo successo Dance del momento, mentre si veniva travolti tra balli e lanci di coriandoli e stelle filanti avvolti dalla luce intermittente delle stroboscopiche. La prima sfilata per molti finiva sempre insieme alla voce che se ne andava via già dopo le prime urla di festa, ma già dopo un giorno si era pronti a ripartire dietro al carro per la seconda sfilata in uno dei paesi del circondario e dopo quella di nuovo fuori per il martedì grasso, il sabato e la Domenica successive ancora fino ad esaurire tutte le forze ma non la voglia di divertirsi in modo sano e genuino. C'è chi racconta che nei primi anni 80 il carnevale in quel piccolo paesino fosse una festa talmente sentita che vi partecipassero più di 700 tra maschere singole, gruppi e carri allegorici (vedere il numero di gara nel carro della prima foto per conferma) e che per diversi anni fosse davvero il passatempo preferito di tantissimi ragazzi che ancora oggi, sorridono e si rivedono tra le pagine di questo racconto, pensando che ancora oggi il carnevale di tanto in tanto viene festeggiato come allora ma che senza dubbio non è più la stessa cosa... N.B. Le foto di seguito sono alcune di quelle recuperate dall'autore di questo post tra le tante conservate negli archivi, chiunque volesse può inviarci le sue, le pubblicheremo nell'archivio fotografico del sito.


Commenti